Michelin acquisisce il 40% di Robert Parker

Michelin decide di entrare anche nel mondo del vino e .annuncia l'acquisizione del 40% di Robert Parker Wine Advocate, la guida enologica più letta al mondo.

La sala fino ad oggi ha rappresentato il "fratello povero" della ristorazione.. Il grande fenomeno mediatico legato al cibo e ai suoi protagonisti è riuscito a trasformare i cuochi prima in star dello spettacolo e poi - in taluni casi - in veri e propri riferimenti culturali per la società contemporanea snaturando in questo modo  la percezione di un mestiere la cui vera essenza rimane legata all'abilità tecnica di chi lo esercita.  Per la ristorazione la conseguenza negativa di questo fenomeno è rappresentata dal fatto che oggi agli occhi dell'opinione pubblica l'accoglienza, la sala e la sommelierie sono considerati aspetti marginali della  ristorazione quando invece è opinione condivisa da tutti gli addetti  ai lavori il fatto che  questi aspetti determinano il successo di un ristorante quanto e forse addirittura di più della cucina. Oggi infatti gli stessi cuochi stellati, quelli la cui immagine ha ampiamente beneficiato del successo mediatico, non perdono occasione partecipando a incontri e convegni di sottolineare come sia necessario puntare i riflettori sulla sala per valorizzare un mestiere in realtà straordinario capace di esprimere delle professionalità che oggi è sempre  più difficile trovare nel mercato del lavoro. L'acquisizione del 40% della prestigiosa guida enologica Wine Advocate, fondata dall'americano  Robert M. Parker nel 1978, da parte della  guida Michelin è un chiaro segnale che la direzione del vento sta cambiando, che sempre di più assumeranno importanza in futuro nella valutazione di un’attività  di ristorazione, nella attribuzione di stelle, forchette cappelli la qualità delle professioni legate alla sala. Ma valutare queste componenti richiede competenze che non si improvvisano. Da qui la scelta di Michelin di unire le proprie competenze con la nota guida enologica americana che vanta un patrimonio di  oltre 300mila schede di vini di tutto il mondo assaggiati  e schedati.

pubblicato il 24/07/2017

condividi

Associazione Le Soste
Via Duca degli Abruzzi n. 7/A
20871 Vimercate (MB)
Tel. 039 6080661 - Fax 039 6081526
P. IVA 02408840961
info@lesoste.it | privacy policy
powered by E-Group